sabato 31 gennaio 2009

Appuntamento al buio (il 13 febbraio)

Ormai è un appuntamento fisso da cinque anni e coinvolge ogni anno
sempre più persone volenterose e entusiaste. E' la giornata del
Risparmio energetico, promossa dal programma di Rai2 Caterpillar.
L'iniziativa si chiama M'illumino di meno e, fra i tanti modi di
ottenere un risparmio energetico consistente,ne promuove uno
sempilicissimo e alla portata di tutti :spegnere le luci e gli
apparecchi elettrici non indispensabili. La giornata conclusiva della
campagna di sensibilizzazione di quest'anno è il 13 febbraio : alle
ore 18 tutti sono invitati a contribuire al silenzio energetico,
cittadini, commercianti, aziende, comuni ecc.
L'anno scorso l'appello è stato accolto da molte delle principali
città italiane che hanno abbassato le luci nelle piazze e intorno ai
monumenti. Inoltre molte città si erano gemellate, tramite le
ambasciate, con altrettante città europee, ottenendo all'ora
stabilita, uno spettacolare effetto domino di spegnimento delle luci.
Quest'anno i promotori invitano anche i singoli cittadini e le
associazioni a fare passa parola con i loro contatti all'estero per
diffondere questa importante iniziativa quanto più è possibile.
Forza, allora, il 13 febbraio alle 18, tutti pronti a spegnere le
luci, coinvolgiamo anche i bambini, in fondo risparmiare può essere
anche un gioco.

venerdì 30 gennaio 2009

In Italia si usa poco la carta di credito,credo di sapere il perchè

In Italia l'uso quotidiano della carta di credito non è ancora tanto
diffuso come negli altri Paesi . La Visa, in collaborazione con
Pagobancomat su un sito molto accattivante ci invita ad usare questo
strumento di pagamento puntando su tre caratteritiche : comodità,
sicurezza, convenienza. Ma io vorrei ribattere proprio su queste
affermazioni per dimostrare perchè gli italiani sono ancora
difffidenti sul pagamento elettronico.
Comodità : certo, quando si deve fare un acquisto di una certa
importanza, è comodo non portarsi dietro tanti contanti. Ma nelle
piccole spese di tutti i giorni arrivno le difficoltà : non tutti gli
esercizi commerciali hanno il POS, soprattutto quelli più convenienti
che preferiscono vendere per contanti , magari non emettendo neanche
lo scontrino. Nel periodo dei saldi, poi, molti negozianti, con varie
scuse non accettano le carte , anche se per Legge dovrebbero farlo
sempre, e questo perchè vendendo già a prezzi scontati non vogliono
rimetterci anche i soldi delle commissioni.Inoltre non è vero, come
si vede nello spot, che è un mezzo più rapido di pagamento, spesso le
file alle casse si formano proprio a causa di chi deve pagare con la
carta.
Sicurezza : se perdi o ti rubano i contanti, pazienza, hai perso solo
quelli. Ma se ti sottraggono la carta di credito è assicurato che ti
alleggeriscono il conto prima che tu riesca a bloccare la carta. Devi
fare una bella trafila per cercare di mettere al riparo i tuoi soldi :
telefonare per bloccare la carta, andare a fare la denuncia, andare
alla tua banca con la denuncia. Nel frattempo già ti hanno sottratto
dei soldi , anche se avevano bisogno di un Pin ( non so come fanno, ma
lo fanno ) e in qusto caso ti accusano di aver tenuto il Pin insieme
alla carta e cercano di sottrarsi alle loro reponsabità.
Convenienza : la convenienza è solo della banca che emette la carta.
Se devi prelevare del contante allosportello paghi una commissione se
non si tratta di un'agenzia della tua banca, se si tratta di carte
revolving paghi un sacco di interessi, inoltre pagando con la carta
non ti rendi conto di quanto spendi, ti sembra tutto più facile e così
puoi sforare facilmente dal budget di spesa che ti eri prefisso.
Per questo noi italiani preferiamo usare la carta solo quando è
necessario e usare il contante per le piccole spese di tutti i giorni.

lunedì 26 gennaio 2009

Anche l'uso di Ok Notizie può avere controindicazioni: può indurre alla paranoia

Conversazione ( vera ! ) tra due utenti di Oknotizie captata oggi in
treno. Due ragazzi, studenti universitari, stavano chiacchierndo tra
loro e a un certo punto la conversazione è caduta su Oknotizie."
Guarda un pò " penso " davvero il mondo è piccolo o è Oknotizie che è
grande ". Cerco di ascoltare senza dare nell'occhio, fingendo di
leggere il giornale. Parlano di post, di karma, degli argomenti più
bollenti. Ad un certo punto uno dei due dice
- Ho scoperto che xxx vota sempre no alle mie notizie -
- Chi te lo ha detto ? -
- L'ho scoperto io -
- Ma come hai fatto a scoprirlo , non c'è mai scritto il nome di chi
vota no, proprio per garantire la privacy -
- Si ma io lo so che è lui -
- Perchè, c'è sempre un solo voto no a quello che posti ?-
- No, però io lo so che è lui, è questione di intuito, lo so perchè
una volta abbiamo pubblicato la stessa notizia e io ho avuto più voti
di lui. da allora lui vota sempre no-
- Ma non puoi esserne sicuro, ci sono migliaia di utenti ...-
- Io lo so che è lui, fidati, ma tanto anch'io voto sempre no alle sue notizie -
- E se ti scopre ? -
- E come fa a scoprirlo ? -
- Come hai fatto tu, con l'intuito -
Il ragazzo rimane perplesso, io mi nascondo dietro al giornale per non
ridere. Certo che la gente prende sul serio proprio tutto, ma non
pensavo che si potesse arrivare a una paranoia del genere. Però,
adesso che ci penso,anch' io trovo sempre un utente che vota no ai
miei post. Sarò antipatico a qualcuno ? Devo indagare.

domenica 25 gennaio 2009

E' scientificamente provato: le femmine sono più astute dei maschi

Per la prima volta è stato dimostrato che le donne, sin da
bambine,hanno differenze cerebrali che gli permettono di gestire le
situazioni di relazione in modo molto più astuto e raffinato rispetto
agli uomini. Una psicologa dell'Emmauel College di Boston ha condotto
un singolare esperimento su un campione di 87 bambini di 4 anni che ha
portato a risultati davvero sorprendenti.I bambini sono stati divisi
in gruppi di 3 dello stesso sesso.A certi gruppi sono stati dati tre
peluche diversi non tutti di uguale belezza; ad altri gruppi sono
stati asseganti solo 2 orsetti, ad altri , infine, solo un peluche che
dovevano contendersi i tre bambini. Nei gruppi formati da maschiettti
la soluzione in tutti i tre casi è stata trovata con la forza : i
bambini più intraprendenti a furia di spintoni e manate si sono
accaparrati siagli orsetti più belli che gli unici due o l'unico che
avevano a disposizione, prevaricando i bambini più deboli. Nei gruppi
delle femminucce ci sono stati invece comportamenti molto più
interessanti : quando c'erano tre peluche hanno cercato di mettersi
dd'accordo su quale scegliere ognuna di loro , nei gruppi con due
orsetti a disposizione spontaneamente si è formata un'alleanza fra due
di loro per escludere una bambina. Ma il comportamento più singolare
si è avuto nei gruppi a cui era stato dato un solo peluche : appena
una delle bambine si è impossesssata dell'animaletto, le altre due
l'hanno immediatamente ignorata, si sono messe a giocare tra di loro
escludendola e snobbandola. Per la psicologa questo non vuol dire che
le femminucce siano più intelligenti dei maschi ma che hanno delle
capacità innate di adattamento alle situazioni e riescono a
comportarsi in maniera più flessibile cercando soluzioni alternative
ai vari problemi . Del resto si è sempre detto che le donne ne sanno
una più del diavolo e ora ne abbiamo anche la prova scientifica.

sabato 24 gennaio 2009

Barzelletta su Obama

Una vecchia barzelletta subito riattualizzata sul personaggio del momento.
Un uomo è quasi identico ad Obama. Finora non aveva avuto molti
problemi, ma ora che Obama è presidente continuamente viene scambiato
per lui.Una sera mentre cammina per strada viene avvicinato da due
guardie del corpo trafelate. "Ma cosa ci fa da solo per strada Signor
Presidente " " no, non sono il presidente, vi sbagliate " Ma i due lo
afferrano e lo trascinano in una macchina blindata. Lui cerca ancora
di protestare ma non gli danno retta. Lo accompagnano in un albergo
davanti ad una tavola imbandita. " Presidente quetsta cena è stata
preparata apposta per lei " " Io non sono il presidente, gli
assomiglio " I due sorridono " Certo, certo Presidente, lei vuole un
pò di privacy, non si preoccupi, ci pensiamo noi " L'uomo decide di
approfittare dell'equivoco e si siede a tavola. Dopo cena però
vorrebbe andarsene, ma i due lo scortano in ascensore fino a una suite
elegante. " Presidente, ci siamo permessi di organizzarle una serata
speciale " " Basta, io non sono il Presidente,lasciatemi andare " La
porta della suite si apre,l'uomo cerca ancora di protestare ma si
acendono le luci e vede nella stanza una decina di donne bellissime di
tutte le razze. Una di loro si avvicina, porgendo una coppa di
champagne " Presidente, possiamo passare una notte con lei ? " YES,
WE CAN "

Attenzione ai colluttori, rinfrescano l'alito,ma possono macchiare i denti

All'alito fresco e al sorriso smagliante ci teniamo tutti. E siamo
pronti a provare qualsisi prodotto che ci consiglia la pubblicità, dal
dentifricio che rende abbaglianti i denti in un attimo al chewingum
che rinfresca la bocca come il vento dell'artico al colluttorio che
spazza via la placca con la forza di onde dell'oceano. E' proprio il
mercato dei collutori che ha avuto un'impennata notevole in questi
ultimi tempi.Ma attenzione, molti di questi preparati non sono
semplici cosmetici ma veri e propri medicinali da usare sotto
controllo medico, poichè hanno una forte azione disinfettante e
antinfiammatoria e contengono gli stessi principi attivi dell'Aulin
quindi sono indicati solo in caso di problemi alle gengive o durante
una cura odontoiatrica e devono essere usati solo per un limitato
periodo di tempo, altrimenti possono causare sgradevoli effetti
collaterali : macchie nere sulla lingua e sui denti,
sensibilizzazione, perfino alterazione del gusto e infiammazioe delle
mucose orali Questi prodotti però sono venduti liberamente e i
consumatori, pensando di aumentarne l'efficacia, li usano anche più
volte al giorno. I dentisti dell'ANDI , per contrastare l'alitosi ed
eliminare i batteri dal cavo orale,consigliano di lavarsi i denti dopo
ogni pasto e usare il filo interdentale, limitando l'uso del
colluttorio che comunque deve essere scelto sempre su indicazione del
proprio dentista che saprà consigliare i preparati più idonei e
innocui.

giovedì 22 gennaio 2009

Divertiti con la Wii, ma attento a non finire in ospedale

A Natale le vendite della Wii e dei suoi accessori non hanno
conosciuto crisi.Nei giorni di. festa tutti abbiamo fatto la fila, a
casa,per sfidare amici e parenti nei vari giochi, spesso ciascuno
munito del proprio telecomando personale.Questo successo è dovuto alla
nuova strategia della Nintendo che ha messo in commercio, accanto ai
giochi per bmbini, un vasto catalogo di titoli per adulti che
coniugano il divertimento all'allenamento sportivo e al fitness.Ma
proprio questi giochi così appassionanti stanno suscitando allarme
perchè possono essere causa di traumi e vari disturbi provocati dai
movimenti di simulazione troppo energici fatti senza riscaldamento
muscolare e senza preparazione I primi a lanciare l'allarme sono stati
i medici inglesi denunciando sul Sun i pericoli dell'uso smodato della
Wii, riscontrando in molti pazienti appassionati di questi giochi
patologie simili a quelle causate dalla pratica reale dello sport che
si vuole imitare: tendiniti , infiammazioni muscolari, indolenzimenti,
affanno e , a volte, traumi anche più gravi.Gli specialisti italiani
della medicina dello sport non demonizzano l'uso della Wii, ma ci
raccomandano di non esagerare, di giocare massimo 10,15 minuti per
volta e poi fare lunghe pause, soprattutto se non facciamo mai
movimento fisico e comunque raccomandano di fermarsi immediatamente se
si accusa qualche disturbo e fanno anche un'altra raccomandazione
importante : quando si gioca bisogna fare in modo di avere abbastanza
spazio intorno per non farsi male colpendo mobili o persone e bisogna
assicurare al polso il laccetto del telecomando per evitare di
scagliarlo addosso alle persone o contro il televisore.

mercoledì 21 gennaio 2009

Le raccomandazioni del progetto easy per la sicurezza dei ragazzi in internet

Gli adolescenti passano ore al computer scambiandosi messaggi, foto,
video, opinioni. Spesso s'intrufolano anche nei social network dove è
previsto un limite d'età per l'accesso e, ingenuamente, comunicno con
facilità indirizzo e numero di telefono per prendere contatto di
persona con gli interlocutori con cui hanno in comune gusti e
interessi. Ma al di là dello schermo possono esserci dei
malintenzionati che s'infiltrano nelle comunità virtuali più
frequentate dai ragazzi per attirarli nelle loro trappole, con
conseguenze a volte tragiche.
Il Progetto Easy, promosso da Adiconsumo e Save the children si
rivolge non solo ai giovani ma anche alle loro famiglie e agli
educatori e, attraverso incontri nelle scuole e seminari per gli
adulti, si propone di diffondere pochi essenziali precetti
indispensabili per un uso sicuro del web. Le raccomndazioni del
Progetto Easy si possono riassumere nel monito che in rete la
sicurezza non è mai garantita e quindi i ragazzi devono imparare a non
diffondere mai i loro dati personali e a non accettare mai incontri
al di fuori di quelli virtuali. Spetta agli insegnanti e ai genitori
vigilare sui minori e tutelarli, compito non facile perchè i ragazzi
prendono queste intrusioni come un attentato alla loro privacy. Gli
adulti devono comunque cercare di responsabilizzare i ragazzi e
,soprattutto, devono rassicurarli sul fatto che possono e devono
confidarsi con loro se qualche proposta o atteggiamento dei loro
contatti li insospettisce o li turba.

lunedì 19 gennaio 2009

Piccolo omaggio a Massimo Troisi da Roberto Benigni

Ogni tanto ci penso, quando vedo un suo film o qualche vecchia
scenetta della Smorfia.
Penso a quanti suoi film non vedremo mai,quante battute non sentiremo mai
.E' scomparso troppo presto, è stata una perdita immensa non solo per la sua famiglia e i suoi amici, ma
anche per tutti quelli che avevano imparato ad amarlo,  per la sua comicità mai scontata, per la maschera del suo volto, per il tormento che a volte traspariva dalle sue espressioni.

Massimo Troisi

Ho trovato questa poesia scritta da uno dei suoi più grandi amici, Roberto Benigni, che esprime
il sentimento che tutti noi proviamo pensando a lui e alla sua arte.

Non so cosa teneva dint'a capa,
intelligente,generoso,scaltro,per lui non vale il detto che è del Papa :
morto un Troisi non se ne fa un altro.
Morto Troisi muore la segreta
arte di quella tarantella.
Ciò che Moravia disse del Poeta
io lo ridico per un pulcinella.
La gioia di bagnarsi in quel diluvio
di "jamme, o'saccio, 'naggia, oilloc, azz !"
era come parlare col Vesuvio
era come ascoltare del buon jazz.
" Non si capisce " urlavano sicuri
questo Troisi se ne resti al sud
adesso lo capiscono i canguri,
gli indiani e i miliardari di Hollywood.
Con lui ho capito la bellezza
di Napoli, la gente e il suo destino
e non m'ha mai parlato della pizza
e non m'ha mai suonato il mandolino
O Massimino, io ti tengo in serbo
fra ciò che il mondo dona di più caro
ha fatto più miracoli il tuo verbo
che quello dell'amato San Gennaro.

domenica 18 gennaio 2009

Leggende metropolitane

Nessuno sa dove siano nate, da dove provengono, ma tutti le
conoscono.Hanno in comune il particolare che narrrano fatti di cui
nessuno ha avuto diretta conoscenza, sono capitati a un amico o
all'amico di un amico,ma tutti giurano sulla loro veridicità.Prima si
diffondevano solo con il passa parola,le sentivi raccontare in
ufficio, in treno , in un negozio. Ora passano veloci anche in
internet e sembrano anche più vere. Eccone alcune tra le più famose,
leggendole vi accorgerete che le conoscevate anche voi.
L'untrice : un uomo conosce una sera in in bar una hostess, cominciano
a bere, si piacciono, lei lo segue a casa, trascorrono una nottte di
passione. Al risveglio lei è già andata via. Ma l'uomo trova scritto
sullo specchio del bagno, col rossetto : benvenuto nel mondo dell'Aids
!
L'autostoppista fantasma : una notte di pioggia un ragazzo scorge una
ragazza sul ciglio della strada una ragazza che fa l'autostop. La fa
salire in auto, è bellissima ma molto pallida e trema dal freddo. Lui
le preste il suo maglione. La ragazza si fa accompagnare a casa, gli
dice il suo nome e gli dà appuntamento per l'indomani per restituirgli
il maglione. Il giorno dopo, alla luce del sole il ragazzo si accorge
che il luogo dove aveva accompagnato la fanciulla è un cimitero. Entra
e trova una tomba con il nome e la foto della ragazza che aveva
incontrato. Sulla tomba c'è il suo maglione.
Il cane infermiere : un uomo va in montagna col suo cane. Viene morso
da un vipera, fa un taglio sulla ferita per succhiare il sangue come
ha visto fare nei film, ma non ci riesce. Il cane allora lecca e
succhia la ferita al posto suo. L'uomo si salva e il cane muore
avvelenato.
Animali nelle fogne: operai della manutenzione della fogne affermano
che nelle fogne di Napoli c'è un branco di topi assassini guidati da
un enorme topo bianco cieco. A New York invece nelle fogne ci sarebbe
un coccodrillo bianco.
Il fantasma del passaggio a livello: una donna di notte sta per
attraversare in auto un passaggio a livello incustodito.
All'improvviso un macchina sbucata dal nulla le sfreccia davanti. Lei
frena bruscamente e in quel momento un treno attraversa i binari a
tutta velocità. In seguito la donna viene a sapere che proprio in quel
punto un uomo era stato investito con la sua auto da un treno in corsa
non segnalato, ed era morto col figlioletto e da quel giono appare per
salvare la vita ad altri automobilisti.
Certamente conoscerete altre storie come queste,saranno vere o solo leggende ?

sabato 17 gennaio 2009

Quest'anno il Grande Fratello punta sul sociale:ma fateci il piacere!!

E' cominciato da qualche giorno il " padre di tutti i reality ", la
famigerata porta rossa ha lasciato passare la solita brigata di
giovani di belle speranze in cerca di facili guadagni, di visibilità e
di un accesso privilegiato al mondo della tv e dintorni. Niente di
così terribile, un pò di popolarità non si nega a nessuno, lo sanno
bene anche i famosi o ex famosi che s'inventano naufraghi, ballerini,
contadini, con comportamenti anche meno spontanei. Ma quest'anno gli
autori non si stancano di proclamare ai quattro venti che il G F
stavolta punta sul sociale, presentando vari concorrenti dalla storia
tormentata :l'assistente sociale palermitana, l'hostess sindacalista,
il ragazzo Rom sfuggito a un contesto di violenza e degrado, perfino
un ragazzo non vedente. E poi tutti a rimarcare che, secondo le
tendenze più attuali, la casa quest'anno è costruita in materiale
ecologico, l'acqua è microfiltrata, si fa la raccolta differenziata
ecc...E' stato arruolato il solito stuolo di psicologi, commentatori,
perfino di politici, i soliti tuttologhi che sanno disquisire di
qualsiasi argomento, dal delitto di Perugia alle stragi del sabato
sera. Ma non fateci ridere ! Il G F è solo un reality, anzi una soap
opera interpretata da attori non professionisti. E va preso per quello
che è, non c'è bisogno di nobilitarlo, ammantandolo di chissà qual
significati., tanto tutti lo guarderanno lo stesso, anche quelli che
dichiarano pubblicamente di snobbarlo. Lo guarderanno per curiosità,
per voyerismo, per poterne discutere con gli altri, perchè lo guardano
tutti o, semplicemente perchè piace. Godiamoci lo spettacolo, se
vogliamo, ma siamo seri, i programmi di approfondimento sul sociale
sono tutta un'altra cosa.

Vozme:scrivi il tuo testo e diventa un mp3!

Vozme è un'applicazione davvero simpatica.Basta scrivere un testo, preferibilmente in inglese, premere un tasto e lo ascolterete come se lo aveste registrato.Il tutto in formato MP3 chepotrete anche scaricare.Una goduria.Esiste anche la possibilità di scaricare il codice per avere il servizio nel vostro sito o blog

venerdì 16 gennaio 2009

Le donne sono incontentabili, gli uomini sono superficiali (una storiella che fa riflettere)

Questa storiella,in versioni più o meno simili, gira da tempo sul web
ed è stata ripresa anche da Donna Moderna ( con un bel pò di
autoironia,visto che è uno dei più diffusi settimanali femminili ).
A New York apre un nuovo negozio dove le donne possono comprare un
marito. All'entrata sono esposte le istruzioni da seguire : Puoi
visitare il negozio una sola volta. Ci son 6 piani ,man mano che si
sale le caratteristiche degli uomini migliorano.Puoi scegliere un
uomo a qualsiasi piano, puoi salire al piano superiore ma non puoi
ritornare a un piano inferiore.
Una donna entra e al primo piano c'è un insegna sulla porta : questi
uomini hanno un lavoro. La donna sale al secondo piano dove c'è
l'insegna : Questi uomini hanno un lavoro e amano i bambini. Al terzo
piano sull'insegna è scritto : questi uomini hanno un lavoro,amano i
bambini e sono bellissimi. La donna decide di salire ancora. Al quarto
piano il cartello dice :Questi uomini hanno un lavoro, amano i
bambini, sono bellissimi e aiutano nei mestieri di casa. La donna è
entusiasta ma passa al piano superiore. Al quinto piano c'è l'insegna
: Questi uomini hanno un lavoro, amano i bambini, sono bellissimi,
aiutano nei mestieri di casa e sono molto romantici.La donna è tentata
di scegliere un uomo qui, ma poi decide di salire ancora. Al sesto
piano c'è un cartello :Sei la visitatrce numero 31.456.012, qui non ci
sono uomini, questo piano esiste solo per dimostrare quanto sia
impossibile accontentare una donna.
Di fronte a questo negozio c'è un negozio di Mogli dove gli uomini
possono comprare una moglie. Al primo piano ci sono donne che amano
fare sesso. Al secondo piano ci sono donne che amano fare sesso e non
sono rompiscatole. I piani dal terzo al sesto non sono mai stati
visitati !
Il raccontino contiene un fondo di verità: le donne spesso cercano ad
ogni costo la perfezione e rischiano di perdere di vista gli aspetti
più concreti e importanti di una relazione, gli uomini dal canto loro
a volte sono troppo superficiali, tendono a fermarsi all'aspetto
esteriore di una relazione per poi accorgersi spesso di aver bisogno
di qualcosa di più. Quindi questa presa in giro, prendiamola invece
un pò sul serio !

Loreena McKennit


Loreena Mc Kennit è la più grande interprete di musica celtica.
La sua storia artistica è un mietere di continui successi.
La sua vita privata è invece funestata dalla tragica scomparsa del fidanzato, morto durante un incidente di canottaggio.
Questo il suo sito ufficiale in italiano: Loreena Mc Kennit

giovedì 15 gennaio 2009

Una bambina che voleva dipingere la pace

n guerra, in tutte le guerre del mondo, in quelle che ci sono state,
che ci sono e che, purtroppo, ci saranno, le vittime più innocenti e
strazianti sono sempre i bambini. Bambini uccisi, feriti, mutilati,
che perdono genitori, parenti, casa, scuola, sogni, speranza. A Gaza,
in Africa, in Asia ,in tutte le parti del mondo gli sguardi dei
bambini persi nell'incubo dlla guerra sono sempre gli stessi :
occhioni spalancati per l'orrore e la paura,occhi che hanno visto cose
che alla loro età non avrebbero mai dovuto nemmeno immaginare, sguardi
che ci perseguitano e ci fanno sentire impotenti,sguardi di bambini
che vorremmo stringere forte, consolare ,e non sappiamo come.
Una bambina israeliana di 12 anni, T.Sarek scrisse questa poesia,un
ingenuo e toccante appello alla pace. Sono passati anni e nulla è
cambiato, nessuno ha ascoltato, il rumore del mondo è troppo forte per
la flebile voce dei bambini: Ascoltiamola adesso, ascoltiamo le sue
parole leggere che nascondono le grida di dolore e disperazione di
tanti bambini, le loro lacrime, la loro paura, aiutiamoli a dipingere
la pace.
HO DIPINTO LA PACE
Avevo una scatola di colori
brillanti, decisi, vivi.
Avevo una scatola di colori,
alcuni caldi,altri molto freddi.
Non avevo il rosso
per il sangue dei feriti.
Non avevo il nero
per il pianto degli orfani.
Non avevo il bianco
per le mani e il volto dei morti.
Non avevo il giallo
per la sabbia ardente,
ma avevo l'arancio
per la gioia della vita,
e il verde per i germogli e i nidi,
e il celeste dei chiari cieli splendenti,
e il rosa per i sogni e il riposo.
Mi sono seduta e ho dipinto la pace.

Chi eri nella tua precedente vita?

Un simpatico gadget che senza pretenziosità alcuna,descrive inserendo la vostra data di nascita, la vostra personalità in una vita passata.
Ma vi dice molto di più anche gli aspetti che influenzano la vostra vita attuale.
Simpatico, da provare.
Il sito è in inglese, ma tutto è molto comprensibile anche da non chi non mastica bene la lingua.
Dimenticavo per tutto ciò il sito è thebigview.com

mercoledì 14 gennaio 2009

Diciamo la verità:Gomorra non è un film da Oscar

Ha suscitato scalpore e malcontento l'esclusione del film di Garrone
dalla cinquina dei film stranieri candidati all'Oscar, dopo aver avuto
anche la delusione dei Golden Globe.Tutti erano sicuri che il film
italiano sarebbe stato in corsa per la statuetta di miglior film
straniero, anzi molti erano certi che avrebbe addirittura vinto.Ma
diciamo la verità, Gomorra non è un bel film e comunque non è da
Oscar. Attenzione, non sto parlando dell'argomento del film come hanno
fatto in molti, perfino Cannavaro, sto parlando del prodotto artistico
, della realizzazione della pellicola.Gomorra ha avuto grande seguito
proprio perchè tratto dal romanzo di Saviano, ma in realtà non ha reso
un grande servizio al libro, che è tutt'altra cosa. E' una pellicola
poco gradevole,con attori ( tranne il grande Tony Servillo e anche
Maria Nazionale )che infastidiscono anche visivamente, dialoghi penso
poco comprensibili per i non napoletani.Il romanzo di Saviano,così
forte e incisivo, meritava di meglio di questa specie di instant
movie,interpretato per la maggior parte da attori non professionisti,
proprio perchè Saviano per il suo coraggio nel denunciare i retroscena
del mondo camorristico, sta rischiando la vita e ha perso la libertà.
Gli americani, quando hanno voluto palare di mafia hanno prodotto Il
Padrino, con un fior fiore di cast e di regista e quello si che è
stato un film da Oscar.

martedì 13 gennaio 2009

Non sei soddisfatto del tuo lavoro?Poteva capitarti di peggio.

Chi non ha lavoro lo cerca disperatamente.Quelli che fortunatamente
cel 'hanno, spesso non sono soddisfatti : o si tratta di un lavoro
troppo faticoso, o poco remunerato, troppo stressante, troppo
monotono, in un ambiente ostile o semplicemente non era quello che
sognavano o per il quale avevano studiato. In questi tempi di crisi
non si può andare troppo per il sottile, quindi il lavoro dobbiamo
tenercelo stretto. Consoliamoci leggendo la classifica dei peggiori
lavori della storia stilata da Focus, in un'altra epoca poteva andarci
peggio. Ecco alcuni esempi :
I calcanti : veri e propri uomini criceto,rinchiusi in enormi ruote di
legno che dovevano far girare per tutto il giorno ,a forza di gambe e
braccia, per spostare pesi enormi e costruire edifici,dall'epoca
romana fino alXVI secolo.I mignattari : andavano ad immergersi nelle
paludi per attirare sul proprio corpo le sanguisughe, utilizzate fino
al '700 per i salassi, ritenuti un rimedio per quasi tutti i mali.
I vuotapozzi : si occupavano dello svuotamento dei pozzi neri, ma
senza autobotti, come avviene oggi,bensì immergendosi nei pozzi e
raccogliendo il materiale a secchiate per poi rivenderlo come concime.
I produttori di Garum : il garum era la salsa preferita dai Romani, a
base di interiora di pesce, che veniva lasciata a macerare per mesi
sotto il sole, rimescolata continuamente dai servitori o dagli operai.
I fulloni : nell'antica Roma erano addetti a sbiancare le pezze di
lana. Come detersivo si usava la soda mischiata all'urina che i
fulloni andavano a recuperare presso i bagni pubblici e che poi
versavano nelle vasche dove dovevano battere le pezze a piedi nudi.
I fabbricanti di corde di violino : le corde di violino venivano
fabbricate con le interiora di agnelli, che questi lavoratori dovevano
estrarre dagli animali morti e lavorare a lungo per renderle
sottilissime.
Potrei citare altri esempi ma forse ci siamo già convinti che, in
fondo, il nostro lavoro non è poi tanto male.

Attenzione:ci sono in giro molti falsi add on per Messenger


I ragazzi ( e non solo loro ) passano ore su Messenger,chattando e
scambiandosi messaggi pieni di emoticons.Ma il programma è fornito
solo di impostazioni predefinite, che sembrano troppo restrittive per
i loro gusti. Per questo si sono diffusi in breve tempo gli Add-on,
semplici programmi che modificano le funzionalità di Windows Live
Messenger, dando spazio alla fantasia.Purtroppo accanto ai programmi
sicuri e senza rischi sono stati creati falsi Add-on che nascondono
virus capaci di sottrarci dati e infettare il nostro computer e quello
dei nostri contatti.Si possono facilmente confondere con i programmi
originali perchè spesso usano nomi simili.Ecco alcuni programmi sicuri
messi a confronto con i loro cloni:
MESSENGER LIVE ! PLUS :arricchisce di diverse funzionalità Messenger e
permette di attivare opzioni nascoste. MESSENGER PLUS! SET UP
:nasconde un trojan che ruba le password e manda e-mail a nostro nome
ai nostri contatti.
NICK TRIBE :permette di personalizzare il nostro nick.NICKNAMES FOR
MESSENGER: anch'esso permette di creare nomi personlizzati ma fa
apparire anche banner pubblicitari. A-Patch: permette di rimuovere
pubblicità e pulsanti superflui.MSN ADVERT REMOVER :dovrebbe rimuovere
la pubblicità invece fa l'opposto.Ci sono poi programmi che permettono
di aggiungere migliaia di emoticons ma che nascondono anche spyware
che controllano le nostre abitudini e fanno poi apparire banner
pubblicitari ad hoc come MESSENGER SKINNER e SWETIM.
Controlliamo alllora cosa hanno installato sul computer i nostri
ragazzi ( o noi stessi) e se è il caso diamo una bella ripulita con
l'antivirus.Poi installiamo i programmi sicuri e divertiamoci pure !

lunedì 12 gennaio 2009

Cara vecchia Polaroid

Un piccolo programmino free che ci fa tornare lontano nel tempo alle Polaroid.
Ricordate quelle macchine fotografiche che consentivano lo sviluppo istantaneo delle foto? Insomma chi ha qualche annetto in più non può non ricordarle.
Le foto delle Polaroid erano particaolari , con un grande bordo bianco che le rendeva distinguibili fra mille.
Dicevo che esiste un sito, poladroid.net da cui scaricare un semplice e gratuito programma con il quale potrete far diventare le vostre foto su computer delle "polaroid"

domenica 11 gennaio 2009

Destruction Therapy :Spaccate tutto per eliminare lo stress ( MA NON FATELO DAVANTI AI BAMBINI )

A tutti è capitato, prima o poi , di rompere per rabbia, per
frustrazione o durante un litigio un piatto, un vaso o qualunque altro
oggetto che avevamo sotto mano, anche di valore, e di sentirci dopo lo
sfogo più calmi, come scaricati.
Questa sensazione di " alleggerimento mentale " è alla base della
Destruction Therapy , cioè una terapia psicologica che, attraverso la
distruzione volontaria di oggetti di vario genere, permette di
scaricare lo stress e la rabbia accumulati a causa dei problemi della
vita quotidiana. Vengono organizzate un pò dappertutto " sedute"
terapeutiche in cui si possono fare a pezzi elettrodomestici e
computer in disuso, in tutta sicurezza, equipaggiati con abbigliamento
e accessori antinfortunistici. Addirittura neli USA ci sono negozi in
cui si possono distruggere, a pagamento, interi servizi di stoviglie,
anche pregiati. Questa terapia la possiamo seguire gratis anche a casa
nostra: cominciamo a mettere da parte piatti, bicchieri e oggetti che
non ci servono più e sfoghiamoci quando sentiamo che stiamo per
esplodere.Ma è meglio evitare di farlo davanti a bambini e
adolescenti: Conosciamo tutti, purtroppo, il fenomeno dei baby vandali
che, per stupido gioco o per noia distruggono aule scolastiche e
arredi urbani. Vedendoci all'azione potrebbero prenderci come esempio
e colti sul fatto potrebbero rispondere che lo fanno anche loro per
terapia.

sabato 10 gennaio 2009

Accendi tutte le stelle e guardale da casa nel tuo planetario personale


Una delle risorse del mondo open source più affascinante.
Volete vedere un cielo come quello che potreste osservare con un binocolo, cannocchiale o telescopio? Il tutto pure in 3D?
Basta andare al sito Stellarium.org e tutto questo diverrà realtà.

venerdì 9 gennaio 2009

Victoria Beckam:cercasi antirughe disperatamente (a base di escrementi di usignolo!Ma funziona veramente)

David Beckam è impegnato a Milano per giocare qualche mese nel Milan e
sua moglie, l'ex Spice Girl Victoria è impegnata nel suo sport
preferito : lo shopping. Ma stavolta la caccia non è alla boutique più
trendy, ma alla profumeria o istituto di bellezza che sia fornito della
sua crema antirughe preferita, a base nientemeno che di escrementi di
usignolo !Ma , per ora, questa crema costosissima non è in vendita in
Italia, quindi i suoi agenti si stanno adoperando per fargliela
arrivare dall'estero.Stavolta però non sembrano solo stranezze da
diva,in realtà questa crema, che comunque all'uso non è repellente
come potremmo immaginare,ha veramente proprietà cosmetiche
particolari.e in effetti in Giappone un preparato simile è usato da
centinaia di anni e i risultati li possiamo vedere sulla pelle delle
giapponesi ,molto levigata e tonica. Una proposta :visto che da noi in
Italia c'è il problema dei piccioni che si riproducono in maniera
eccessiva e deturpano monumenti e panni stesi con il loro guano,
perchè qualche ricercatore nostrano non si dà da fare per crare una
crema simile a quella giapponse ?Potremmo risolvere in un colpo solo
due problemi :quello degli escrementi di piccione e quello della crisi
economica. Come dire, due piccioni con un fava !

giovedì 8 gennaio 2009

Un regalo per tutti i bambini: la tabellina del nove nelle vostre mani

La tabellina del nove è una delle più difficili da ricordare,
soprattutto quando ci chiedono un risultato a bruciapelo. Ecco un
trucco semplice ma sorprendente per insegnare questa tabellina ai
vostri bambini e per stupire gli amici. Mettete le mani aperte davanti
a voi, col palmo rivolto verso di voi. Numerate le dita da 1 a 10, dal
pollice sinistro ( 1 ) al mignolo destro ( 10 ). Ora provate con un
valore qualsiasi della tabellina del 9, ad esempio 9 x 6 = 54. Poichè
vogliamo moltiplicare per 6, dobbiamo piegare il sesto dito, cioè il
mignolo destro. Guardate cosa avete davanti a voi : prima del dito
piegato 5 dita, che rappresentano le decine, dopo il mignolo piegato 4
dita, le unità = 54. Provate ancora,9 x 2 = 18. Piegate il secondo
dito cioè l'indice sinistro. Prima dell'indice abbiamo un dito, dopo
l'indice piegato 8 dita = 18. Funziona fino a 9 X 10. Allenatevi e poi
fate divertire i bambini ( e a loro questo trucco sarà molto utile a
scuola )

mercoledì 7 gennaio 2009

Spam, la spazzatura elettronica

Invade tutti i computer con insistenti messaggi.Nel migliore dei casi
si tratta solo di pubblicità fastidiosa ma innocua,nel peggiore può
contenere virus che infettano il pc carpendo password e dati bancari.
Ma sapete perchè si chiama Spam ?
Non si tratta di chissà quale sigla, non significa "spalmare", non è
un termine onomatopeico. Il nome è quello di una famosa marca
americana di carne in scatola. In uno schetck dei MontyPython questo
termine viene ripetuto in modo ossessivo e fastidioso e da questa gag
è nata l'identificazione del nome Spam con le e-mail che intasano
quotidianamente i nostri computer. In pratica è come se in una
scenetta di Aldo, Giovanni e Giacomo fosse ripetuto continuamente il
nome di una famosa marca italiana, tipo Barilla, Barilla...(dato che
da noi il prodotto più usato è la pasta ) Ma Spam suona certo più
minaccioso e mette più sull'allarme. Attenzione alla carne in scatola
dunque !

STRAMBOROSCOPO 2009 : PER CHI LI HA GIA' LETTI TUTTI MA NON E' SODDISFATTO.

Hai già letto tutti gli oroscopi per quest'anno?Le previsioni per il
tuo segno non ti soddisfano ? Ridici su con questo oroscopo
strampalato.
ARIETE : sfonderete molte porte quest'anno
TORO : avrete un partner molto eccitante, ma non fatelo vestire sempre di rosso
GEMELLI : siete nati con la camicia
CANCRO : se a qualcuno non piacete non fatene una malattia
LEONE : non siate sempre pronti a sbranare chi non vi va a genio
VERGINE : non lo rimarrete a lungo se imparerete a vestirvi in modo più sexy
BILANCIA : avrete un anno equilibrato
SCORPIONE : non siate troppo pungenti nei vostri commenti, possono
essere velenosi
SAGITTARIO : avrete molte frecce al vostro arco
CAPRICORNO : saprete salvare capra e cavoli
ACQUARIO : attirerete molti Pesci
PESCI : sarete attirati da un Acquario ( meglio che finire in padella )

martedì 6 gennaio 2009

Ma che freddo fa

In questi giorni in Italia fa veramente freddo.Dal nord fino all'estremo sud, ghiaccio e neve la fanno da padrone.
Ma se guardate queste immagini potrete ammirare il ghiaccio e il freddo cosa possono combinare.
Le immagini sono tratte dal sito disaboom.com

lunedì 5 gennaio 2009

IL PERICOLO CORRE SU TWITTER OVVERO : NON APRITE QUEL MESSAGGIO 2

E' stato lo stesso sito di Twitter a lanciare l'allarme :stanno
arrivando agli utenti delle e-mail che li invitano ad accedere ad un
sito, simile a quello di Twitter. Anche l'URL si può facilmente
confondere con quello originale. Cliccando sul link fasullo e
digitando la nostra password praticamente cadiamo nella rete dei
truffatori che possono utilizzare il nostro account per scopi illeciti
e contattare i nostri amici per carpire informazioni. Se hai cliccato
sul link e dato la tua password, reimpostala subito attraversoTwittter
in modo da bloccare l'accesso agli sconosciuti.

Giochi di ruolo multiplayer gratis

I giochi di ruolo sono quanto di più bello si possa immaginare.Essere un personaggio attivo in una storia ambientata nel mondo della fantasia o anche in precisi periodi storici è per molti il massimo del divertimento.
mala maggior parte dei siti che propongono di giocare online con altre migliaia di persone sono a pagamento.
Cercand, cercando però mi sono imbattuto nel sito freemmogamer che ne propone tanti tutti rigorosamente gratis.
Dopo i giochi gratis per Ipod touch ecco a voi quelli multiplayer di ruolo.
Buon divertimento

L'elefante ed il bambino

domenica 4 gennaio 2009

Fitness mentale:allena il cervello per mantenerlo giovane

Anche da adulti possiamo rimodellare la nostra mente e renderla più
elastica ed efficiente.Oggi per ottenere ciò ci viene in aiuto la
Neurobica che , con esercizi mirati, allena il cervello come facciamo
in palestra con i muscoli.
La considerazione da cui si deve partire è che dobbiamo mettere in
moto l'emisfero cerebrale che di solito è poco impegnato, uscendo
fuori dagli schemi in cui, per comodtà, ci ingabbiamo ogni giorno.
Compiamo quotidianamente sempre gli stessi gesti, nello stesso ordine,
come in automatico.Poi un bel giorno, all'improvviso ,non ricordiamo
più se abbiamo preso la medicina o fatto i salvataggi al computer, ci
confondiamo, non riusciamo a rammentare se quel gesto l'abbiamo fatto
oggi o il giorno prima. Oppure in auto, senza pensarci, imbocchiamo la
strada che percorriamo ogni giorno anche se invece dobbiamo andare in
un posto diverso.
Per rimediare dobbiamo far lavorare il cervello in modo alternativo:
ad esempio usando, nel maggior numero di gesti quotidiani, la mano
opposta a quella dominante, spostando gli oggetti sulla scrivania o in
casa,perchè se una cosa non è più al suo solito posto il cervello deve
fare uno sforzo per rendersi conto della nuova posizione, cambiando
ogni tanto percorso quando andiamo al lavoro o a fare la spesa. Quando
abbiamo un pò di tempo, poi, avventuriamoci in una zona della città
che non conosciamo, senza cartina: il cervello si attiverà per
ricordarsi punti di riferimento se dovessimo perderci.
L'eserizio più divertente e che dà risultati sorprendenti è quello del
cambio d'identità. Immaginiamo di essere una persona diversa, diamoci
un nome che ci piace e anche gusti e caratteristiche diverse dalle
nostre e agiamo come se fossimo davvero questo nostro alter ego.Questo
"gioco delle parti" ci porterà a relazionarci con gli altri in modo
diverso, a scoprire lati insospettabili del nostro carattere e
attiverà in noi anche la capacità di affrontare e risolvere svariati
problemi, considerandoli da un altro punto di vista.Posssiamo creare
da soli nuovi esercizi e a ogni nuova sfida il cervello sfrutterà al
meglio le sue capacità. Provare per credere.

Calcolatrice web2.0

Una bella calcolatrice stile web 2.o con cui effettuare tutti i calcoli che vogliamo.
Simpatica, divertente, bella , ma soprattutto efficace
Allora che aspetti: calcola

sabato 3 gennaio 2009

I computer più pazzi del mondo

Quanto a fantasia gli "umani" non hanno niente da invidiare a nessuno.Basta vedere questa serie di esemplari di computer che dire pazzi è un pò riduttivo.
Computer in una bara, o in un forno a microonde, oppure ancora in una radio o simili a un motore di automobile.
I computer più pazzi del mondo

Fonte:gobossy.com

venerdì 2 gennaio 2009

Fai beneficenza e puoi essere incriminato

Un nuovo fenomeno, detto "parcelling", diffuso soprattutto su
Facebook, è sotto la lente della Guardia di Finanza.
Potremmo essere invitati da amici sconosciuti a fare beneficenza a
favore di bambini in difficoltà. Non ci verrà richiesta però nessuna
offerta in denaro o donazione di abiti e giocattoli, basterà essere
disposti a tenere in deposito a casa nostra oggetti, perlopiù
tecnologici, che serviranno poi ai bambini da aiutare.In realtà si
tratta di merce di dubbia provenienza o acquistata con carte di
credito clonate.Se l'intestatario della carta sporgerà denuncia,
potremmo essere incriminati per ricettazione e rischiare fino a 8 anni
di carcere e questo solo per aver risposto al contatto e aver dato la
nostra disponibilità.
Meglio sempre fidarsi , in caso di beneficenza , di associazioni
riconosciute ufficialmente e pubblicizzate, altrimenti potremmo
perdere non solo i nostri soldi ma anche la reputazione.

La forza di un bacio

Il bacio è quanto di più misterioso e intrigante ci possa esistere fra esseri viventi.
Sì essere viventi e non uomini, perchè anche gli animali si baciano.
L'incanto di un bacio, la forza di un bacio, la complicità di un bacio.
Quante parole, quante frasi,addirittura un cioccolatino ha fatto la sua fortuna parlando di baci.
Ma quanti tipi di baci esistono?
Tanti, infiniti un piccolo esempio lo potete vedere da qui
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...