lunedì 8 dicembre 2008

A gentile richiesta: i consigli del Sole 24ore sul fenomeno Facebook

Ecco alcuni consigli tratti dal volumetto del Sole24 Ore per un uso
corretto e sicuro di Facebook.Non consideriamoli con sufficienza,
sembrano avvertimenti ovvi e un po' pedanti,ma in realta' ci sono
parecchi punti su cui riflettere.
Creazione del profilo : obbligatorio solo inserire nome e cognome
reali e indirizzo e-mail,non è prudente aggiungere subito troppe
informazioni personali,anche l'anno di nascita si puo' omettere.
Gestione dei contatti : da subito possiamo metterci alla ricerca di
amici o di ex compagni di scuola.Poichè saranno loro a decidere se
accettare il nostro invito, non subissiamoli di messaggi se tardano a
rispondere e non offendiamoci se non lo fanno.Possiamo dividere gli
amici contattati in liste con diversi livelli di accesso ai nostri
dati ma comunque ricordiamoci che entrando in Facebook esponiamo la
nostra vita agli sguardi di tutti e che qualcuno poterbbe fare dei
commenti non proprio benevoli su di noi oppure caricare foto o video
imbarazzanti.Inoltre tutti sapranno quando siamo on line: Quindi se
non siamo disposti a subire queste violazioni della nostra privacy,
meglio lasciar perdere Facebook.
Le trappole informatiche: vi possono cadere anche i più esperti
internauti quindi usiamo sempre un pizzico di prudenza quando ci
troveremo di fronte all'invito a visitare un certo sito o a
visualizzare un filmato con la richiesta di installare un
aggiornamento.Potrebbe trattarsi di un malware che potrebbe sottoporre
il nostro computer a una sorveglianza continua, rubando tutti i nostri
dati, le password, i numeri delle carte di credito ecc., con
conseguenze immaginabili
Abbandonare Facebook : ci sono due possibilita', disattivare
l'account,potendolo poi ripristinarlo in seguito, o cancellarlo
definitivamente.Ma ricordiamoci che i nostri dati,le liste di amici,
le foto, i video rimarranno comunque in rete e sono merce più che
appetibile per le società di marketing.
In conclusione, se tutti questi ammonimenti non vi hanno spaventato,
iscrivetevi pure a Facebook e divertitevi, perchè questo social
network ha comunque molti pregi e offre molte opportunità di svago e
aggregazione, altrimenti non avrebbe avuto tanto successo.Un ultimo
consiglio, prima di accedere, leggete l'informariva sulla privacy,
quasi nessuno lo fa ma è indispensabile per sapere quale uso sarà
fatto dei nostri dati personali.

0 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...