sabato 28 luglio 2007

Vacanze

Agognate vacanze.Le desideri, le brami, le cerchi.Invidi quelli che vanno in posti da sogno o quelli che riescono a stare tanti giorni fuori.Poi arrivano e non ti sembrano così speciali come avevi immaginato.I giorni passano piuttosto velocemente, così come altrettanto velocemnete vanno via i soldi che ti eri portato.Ti accorgi dalle file al bancomat che è così per tutti. A metà vacanza ti sorprendi a pensare al ritorno. Quanti propositi, quante promesse a te stesso che già sai che non manterrai.Gli ultimi giorni poi sono mortali, la mente è già a casa mentre il corpo no.
Cominciano le prime telefonate dei colleghi che sono rientrati, le prime beghe del lavoro.
Quando sei a casa, sembra che non sei mai partito che quelle vacanze non le hai mai fatte.
Comunque buone vacanze a tutti.

venerdì 27 luglio 2007

Il potere

Il potere, quanti di noi ne siamo vittime!!
 Io non parlo del grosso potere, ad esempio di quelli che ci governano, ma di quello  meschino di chi ci è sopra , sia esso un capufficio o chiunque possa influenzare la nostra vita.
Li vedi questi ometti, tutti omologati, con il culto della bella vita, del successo facile, sempre a caccia di nuove conquiste femminili, che credono di avere in pugno la vita di un altro uomo.
Pensano di poter umiliare, comandare a bacchetta, cambiare parere ogni giorno e pretendere che gli altri siano sempre d'accordo.
E come è triste vedere , quelli che mutano i propri pensieri, le proprie opinioni, persino la squadra del cuore per compiacere questi piccoli uomini.
E' difficile combatterli, perchè non rischiano mai, sono vili e addossano le colpe agli altri.
 Loro hanno sempre impartito le giuste direttive, sono gli altri che non le hanno sapute rispettare, che hanno mancato.
 Loro scrivono regole che non rispettano e quando sono in difficoltà ricorrono e si nascondono dietro chi è più grande di loro.Scatta la solidarietà tra i potenti per cui chi si lamenta o cerca di ribellarsi viene schiacciato inesorabilmente.

Calcio Napoli

Il Napoli è in serie A. Finalmente dopo tanto tempo e tante sofferenze. Speriamo di fare un bel campionato e di toglierci qualche sfizio, magari cominciando con il Birra Moretti del prossimo 8 agosto.

sabato 14 luglio 2007

Napoleone

Un uomo piccolo di satura, che viene da una piccola isola lontana dagli avvenimenti tempestosi di quei tempi.Ebbene quest'uomo diventa uno dei più grandi personaggi della storia moderna.Imperatore dei Francesi.Conquista, praticamente tutta l'Europa, costringe i potenti dell'epoca a sedersi al suo tavolo, ma non solo i Re i Principi lo devono ossequiare.
Non bastano le coalizioni, le guerre i tradimenti ad abbatterlo. Le sue armate propagandano le idee della rivoluzione, eguaglianza e libertà. Il mondo si scuote. Alla fine la tempesta lo travolge e la fine della sua vita avviene sempre in un'isola, ancora più piccola della Corsica. A Sant'Elena l'uomo che aveva il mondo ai suoi piedi, patisce quasi la fame, ma il suo orgoglio non viene mai meno. Il bieco Governatore dell'isola lo priva di tutto, ma lo spirito di Napoleone si erge al di sopra delle meschinità inglesi. Muore solo. Dopo pochi anni le sue spoglie tornano a Parigi.
Oggi Napoleone è forse il personaggio storico più studiato, più amato più famoso.Egli è l'esempio che il talento accoppiato a una smisurata forza di volontà possa far raggiungere i traguardi più impensati.

giovedì 12 luglio 2007

Alzeheimer

Parlano con la TV.
Non riconoscono i propri cari.
Non dormono mai.
Divorano tutto quello che trovano.
Camminano, camminano, camminano.
Gli occhi a volte sembrano spenti a volte, invece sembrano quelli vivi di una volta.
Non vogliono vedere nessuno.
Nessuno deve toccare le loro cose.
Sono i malati di Alzeheimer.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...